Ricetta Viannesi

    0
    320

    Print Recipe
    Ricetta Viannesi
    Oggi vogliamo proporvi una ricetta molto golosa, i Viannesi. Il Viannese viene realizzato con lo stesso impasto dei panini al latte, questa è una delle mie versioni. Questa bontà è un classico dolce del sud, buono sia per fare colazione, ma anche come dolce. Dal profumo e la morbidezza del panino al latte e farcito con una crema che è un esplosione di gusto. Se non li avete mai provati, dovete assolutamente farlo e vi assicuro che diventerà uno dei vostri dolci preferiti.
    Voti: 0
    Valutazione: 0
    Rate this recipe!
    Tempo di preparazione 20 Minuti
    Tempo di cottura 10 Minuti
    Porzioni
    Ingredienti
    Tempo di preparazione 20 Minuti
    Tempo di cottura 10 Minuti
    Porzioni
    Ingredienti
    Voti: 0
    Valutazione: 0
    Rate this recipe!
    Istruzioni
    1. Iniziamo con mettere entrambi le farine dentro una ciotola.
    2. Successivamente mettiamo lo zucchero, il tuorlo, il lievito, il miele e diamo una leggera mescolata.
    3. Dopo aggiungete il latte poco alla volta, lo strutto, un pizzico di sale e continuate ad impastare.
    4. Dopo passate l'impasto su una spianatoia e continuate ad impastare il tutto per venti minuti. se usate l'impastatrice basteranno otto minuti. Una volta finito d'impastare, l'impasto deve risultare liscio, asciutto ed elastico.
    5. Trasferite l'impasto dentro una ciotola, copritelo con pellicola trasparente e riponetelo in forno spento con luce accesa per due ore, fino al raddoppio del volume.
    6. Nel frattempo che i l'impasto lievita, preparate la crema. Quindi mettete in un pentolino il latte, la panna, la scorza di limone, la vanillina e riscaldate a fuoco lento.
    7. Nel mentre che il pentolino è a scaldare montiamo i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso.
    8. Successivamente aggiungete la fecola di patate al composto di uova con lo zucchero e un po' di latte riscaldato in precedenza con scorza di limone e mescolate fino a far diventare un composto omogeneo.
    9. Adesso passiamo il composto insieme alla rimanenza di latte e limone sul fuoco, continuando sempre a mescolare aggiungete il burro, il rum e fate addensare il tutto.
    10. Una volta addensata la crema, lasciate intiepidire e poi aggiungere la gelatina in fogli, facendola ammorbidire prima in acqua fredda per dieci minuti, poi strizzata e sciolta a fuoco lentissimo.
    11. A questo punto riponete la crema in frigo, preparatevi la panna montata e non appena la crema risulta ben fresca, aggiungete la panna montata e mescolate dal basso verso l'alto.
    12. Una volta terminato di preparare la crema, riponetela in frigo per farla raffreddare del tutto.
    13. Una volta trascorso il tempo di lievitazione dell'impasto, tiratelo fuori e formate due filoncini.
    14. Successivamente tagliate dall'impasto ogni singolo pezzo da 80 gr l'uno e formate delle palle.
    15. Una volta finito, stendete ogni singola palla ben sottile con un mattarello e arrotolatela in modo da dargli la forma di un panino.
    16. Adesso prendete una leccarda, mettete un foglio di carta da forno e riponete sopra i panini.
    17. Ora sbattete il tuorlo d'uovo con un po' di latte e spennellate i panini. Riponete nuovamente i panini in forno spento con luce accesa per trenta minuti, fino al raddoppio del volume.
    18. Infine infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti, fino a doratura dei panini.
    19. Quando i panini al latte sono pronti, fateli raffreddare e successivamente tagliateli in due parti al centro.
    20. Quindi prendete una sac a poche versateci la crema preparata in precedenza, fatto ciò iniziamo a riempire i nostri panini.
    Recipe Notes

    Potete sostituire lo strutto con il burro mantenendo sempre la stessa dose.

    I panini al latte vuoti si mantengono benissimo 2/3 giorni chiusi dentro un sacchetto per surgelati.

    Mentre il Viannese si mantiene benissimo in frigo chiuso dentro un sacchetto per 2/3 giorni. 

    Se usate la buccia intera del limone, vi ricordo di toglierla alla fine. 

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.