Ricche di gusto, le zucchine ripiene sono un piatto cucinato in tutta Italia. Dalla carne al formaggio, sono infiniti gli ingredienti che si possono utilizzare per la farcitura: a ognuno la propria zucchina preferita!, oggi vi proponiamo la nostra. 🙂

Ingredienti

  • Zucchine 2
  • Pan grattato 100 gr
  • Aglio 1/2
  • Parmigiano 40 gr
  • Olio extravergine q.b.
  • Formaggio filante 50 gr
  • Prosciutto cotto 50 gr
  • Passata di pomodoro 50 gr
  • Besciamella q.b.
  • Pepe nero q.b.

Procedimento

Per preparare queste buonissime zucchine ripiene iniziamo tagliando in due le zucchine.

Adesso aiutandoci con un cucchiaio scaviamo tutto il suo interno fino a quando tutta la parte bianca non sarà stata rimossa.

Prendiamo una padella e aggiungiamo un filo d’olio e versiamoci tutta la parte bianca rimossa dalle zucchine, facciamo rosolare sul fuoco per circa 3 minuti, o fino a quando non risulta essere morbida.

In una ciotola mettiamo; pan grattato, la passata di pomodoro, parmigiano, aglio ” meglio se grattugiato “, pepe nero, olio, prosciutto e il formaggio filante, mescoliamo con cura gli ingredienti.

Adesso aggiungiamo nostro condimento la parte bianca che abbiamo rosolato in precedenza e continuiamo a mescolare con cura.

Ora che il tutto è pronto non ci resta altro che preparare le zucchine, prendiamo il condimento e riempiamo le zucchine fino a creare una leggerissima montagnetta che va al di fuori della zucchina, chiudiamo con uno strato di besciamella e una grattata di parmigiano.

Prendiamo una pirofila e versiamoci un filo di olio extravergine e un pò di acqua, aggiungiamo le nostre zucchine e inforniamo a 200 gradi per circa 30 minuti.

Servite calde.

Il nostro consiglio

Se vorrete ottenere una besciamella più lenta, vi consigliamo di aggiungerla durante la cottura e non prima di infornarla, circa 10 minuti prima di fine cottura.

Conservazione

Le zucchine ripiene si conservano benissimo 2 giorni in frigo.

close

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.